Disegno in bianco e nero che rappresenta l'oratorio
FAIL (the browser should render some flash content, not this).
Cammini e catechesi

Cammini e catechesi

Incontro - Scontro



Sabato 6 e domenica 7 novembre 2010 i giovani dell'Oratorio si sono riuniti a Rimella per vivere una due giorni intensa alla ricerca del significato del senso di limite che accompagna l'esperienza di ogni uomo.
L'incontro è stato guidato da don Enrico e da Roberto Pezzin, formatore nel campo delle aziende.
La due giorni dal titolo "Incontro - scontro" ha lo scopo di mettere a confronto temi della vita comune in un dibattito tra ciò che ci presenta la cultura in cui viviamo e l'esperienza della fede, allo scopo di rintracciare dei punti comuni su cui fondare le basi per un dialogo costruttivo.
Il progetto, ambizioso, ha suscitato entusiasmo ed interesse tra i circa 30 ragazzi presenti all'appuntamento soprattutto domenica mattina, con un lavoro intenso di gruppo iniziato alle 10.15 e conclusosi alle 13.15 con una breve pausa di 15 minuti.
A catalizzare l'attenzione della giovane platea la testimonianza di Lorenzo De Marchi, pilota di corse con fuoristrada che, alla prima esperienza in questa disciplina sportiva, ha perso per un soffio il titolo a livello nazionale.
La sua testimonianza ha colpito i ragazzi soprattutto perchè Lorenzo gareggia con l'utilizzo di una protesi al posto della gamba sinistra, persa a 16 anni a causa di un incidente in moto, e senza utilizzare aiuti da parte di sistemi elettronici.
Il suo racconto ha dato modo ai ragazzi di riflettere tra il limite, il suo superamento e la necessità di riconoscere anche quando non sia possibile andargli oltre. Tra un intervento e l'altro, don Enrico, partendo da riferimenti biblici, ha messo in luce alcuni aspetti che possono diventare spunti di riflessione per aiutare a comprendere meglio la natura dell'uomo e come si muove nella dinamica tra il desiderio di perfezione e il senso del limite nel rapporto che ha con Dio.