Disegno in bianco e nero che rappresenta l'oratorio
FAIL (the browser should render some flash content, not this).
Home Page

Articoli "Il Ricreo" del 11/10/2013




  • Autoemoteca Avis

    La sezione Avis di Bellinzago informa i propri iscritti e la cittadinanza che domenica 20 ottobre, dalle ore 8 alle ore 11, avrà luogo la raccolta ordinaria di sangue presso l’oratorio Maria Bambina.


  • La settimana in parrocchia

    Domenica 13 ottobre:
    inizio anno catechistico. Messa ore 10.00 con mandato ai catechisti e animatori. Nel pomeriggio giochi e castagnata in Oratorio. 

    Gruppo Rosario Pepetuo:
    lunedì 14 ore 14.30 chiesa del Rosario. 

    Gruppo OFTAL e CVS:
    mercoledì 16 ore 21.00 Sala M. Bambina.


  • BioNovara

    1

    Si è svolto anche quest’anno, nonostante il tempo poco clemente, il tradizionale allestimento di BioNovara, festa dei prodotti biologici e solidali, giunto ormai alla sua ottava edizione in quel di Bellinzago. Nonostante la pioggia, che nel pomeriggio è arrivata puntuale, il ricco e nutrito programma della giornata è stato ugualmente rispettato.
    La giornata è stata organizzata dalle associazioni BioNovara e Rete di Economia Solidale, con la partecipazione della Pro Loco di Bellinzago e del Comune di Bellinzago.
    Fin dalle prime ore del mattino numerosi espositori, circa una cinquantina, hanno preso posto in piazza Sant’Anna e nelle vie limitrofe: fra di loro agricoltori biologici, allevatori, aziende tessili che utilizzano materie prime bio e solidali, cooperative che lavorano nel mercato equo e solidale e infine varie associazioni impegnate nella tutela della salute delle persone e dell’ambiente.
    Verso la tarda mattinata hanno avuto inizio i vari laboratori, rivolti sia agli adulti che ai bambini. Tra le tematiche trattate si è parlato di dado vegetale, pane lievitato con la pasta madre e altro ancora. Nel pomeriggio, un po’ sacrificato sotto il portico per via del maltempo, si è esibito il gruppo Farfadet, con il suo repertorio di musica tradizionale piemontese, franco-provenzale, klezmer, gitana e occitana.
    Tutto il servizio di ristorazione è stato gestito dai volontari della Pro Loco di Bellinzago. Piatto forte della giornata è stata la tradizionale “cassoeula”, il tutto ovviamente preparato con prodotti biologici.
    Soddisfatti gli organizzatori della giornata, che ha visto comunque una notevole partecipazione da parte del pubblico, nonostante il maltempo.


  • “CASTAGNATA STREGATA”

    Carissimi lettori, amici e simpatizzanti dei Work in Progress, eccoci giunti al consueto appuntamento annuale della castagnata a tema “CASTAGNATA STREGATA”.
    Un momento di condivisione, dove il comune denominatore è la solidarietà, caratteristica di ogni nostra attività. Quest’anno la novità è la presenza di un banchetto dei ricami e dei lavori a maglia, tutto fatto in casa, il cui ricavato andrà interamente a sostegno per le spese sostenute per il recente restauro della bella chiesa dedicata ai santi Quirco e Giulitta. Come più volte scritto e pubblicato sulle pagine del RICREO, WiP, oltre alle attività musicali e sociali, si occupa di organizzare in Cavagliano alcuni momenti di festa e animazione per la piccola comunità di Cavagliano , che se pur parte integrante della parrocchia di Bellinzago , rimane un poco isolata. Per questo l’accorato invito a sostenere con la vostra presenza queste iniziative che portano vitalità all’intera frazione.
    Vi aspettiamo quindi numerosi, domenica 13 ottobre nel cortile parrocchiale per gustare ottime caldarroste, vin brulé, the caldo e poi il nostro banco del dolce, con deliziose torte casalinghe.
    Inoltre, per i buongustai, a mezzogiorno il nostro pranzo: Paniscia, polenta e bruscit , gorgonzola, dolce, vino acqua e caffè… e per chi lo desidera, il pranzo si anche portare a casa…
    Per info e prenotazioni: 248-6702092 / 339-6086226.
    Per chi volesse può portare i più piccini vestiti da maghi o simpatiche streghette, nell’accogliente cortile parrocchiale troverà l’ambiente adatto per esercitare magie , ad esempio come far “sparire” una deliziosa merenda o gustare ottima caldarroste.
    Rinnoviamo l’invito a tutte le persone , soprattutto ai giovani, studenti e non, a venirci a trovare, per conoscere e vedere di persona chi siamo, cosa facciamo, così per conoscersi e meglio capire quante sono le attività che annualmente svolgiamo. Pensiamo che siano veramente poche le persone che conoscono questa realtà ultra trentennale …. Credete, ne vale la pena.
    Questo invito è accorato soprattutto per quanto il nostro Vescovo Franco Giuglio ci ha espressamente detto durante un colloquio privato, che diceva: ”Voi siete una grande opportunità per la Parrocchia, soprattutto per i giovani, lasciate sempre la porta aperta e la soglia bassa e andate avanti, sempre con nuove proposte”.
    Noi come Work in Progress, portiamo avanti veramente molte attività, in spirito cristiano e sempre finalizzate al prossimo… troppe da elencare ora, ma che sicuramente pubblicheremo in prossimi articoli.
    Ricordiamo che la nostra sede è a Cavagliano in via delle Scuole 23, ci troviamo tutti i martedì e giovedì dalle 21,00 alle 23,00. Ora siamo in preparazione al Natale, sia per i lavoreti da presentare ai mercatini di S.Maria Maggiore il 7 e 8 dicembre, sia nella realizzazione del nostro 3° Cd di canti natalizi e poi per la messa di Mezzanotte preceduta dalla veglia.
    Ricordiamo che sono disponibili anche i primi CD: il liturgico CHAIRE (gioisci) e RU4UNITY con cover GEN ROSSO e GEN VERDE ( entrambe live ). Per chi fosse interessato ci contatti ai numeri indicati.


  • Inizio anno catechistico

    Con la Santa Messa delle ore 10.00 di domenica inizia ufficialmente l’anno catechistico, per bambini e ragazzi. Durante la celebrazione, come da tradizione, sarà consegnato a catechisti ed animatori il mandato per intraprendere questo nuovo anno di cammino nella fede. Tutta la comunità è chiamata ad esserne testimone, in questo simbolico inizio tutti insieme.
    Nel pomeriggio alle ore 15.00, invece, spazio al divertimento: l’Oratorio Vandoni apre i cancelli per chiunque volesse passare momenti di svago e allegria con la castagnata, in cui sono stati preparati dall’equipe di animatori tanti giochi e bans per i ragazzi. Laddove il tempo non dovesse essere clemente, la giornata si svolgerà comunque in spazi chiusi.


  • Raccolta ferro pro-missioni

    Domenica 19 maggio si effettuerà una raccolta ferro pro-missioni. Si prega di preparare il materiale in posizione ben visibile. Non si raccolgono frigoriferi. Il centro di raccolta è situato in via IV NOVEMBRE N 3/C. Se entro le ore 15 non fossero passati a ritirare il materiale avvisare gli addetti presso il centro di raccolta.
    Nel caso di brutto tempo la raccolta verra’ rinviata. Si ringraziano tutte le persone che collaboreranno all’iniziativa.


  • Gabriele Vitiello

    1

    1

    Sull’altare, appena dietro all’ambone, davanti a tanta gente, domenica 6 ottobre un volto e una voce nuova si presentano alla comunità nella celebrazione eucaristica delle ore 10.00. Introdotto dalle parole di Don Pierangelo, Gabriele Vitiello, diacono incaricato dal Vescovo di entrare a fare parte della parrocchia di Bellinzago, si presenta finalmente ai bellizaghesi, curiosi ormai da settimane di poter fare la conoscenza di questo giovane ragazzo.
    “Ho 25 anni, sono giovane vero?” domanda Gabriele, con un contagioso sorriso e tanta energia che traspare tra le righe del suo breve discorso, del suo dover parlare di sé. E non è facile, davanti a un pubblico, al centro dell’attenzione; non è facile a 25 anni, quando sì, davvero si è giovani. Eppure, con naturalezza e semplicità, Gabriele arriva al dunque: “ho trovato l’amore vero, che completa, che rende liberi, che permette di smuovere le montagne e ho deciso che era quello che cercavo, e ho capito cosa volevo essere. Oggi sono al settimo anno di seminario, quello di diaconato, e ho dentro il vero Amore di Dio.” Parole decise, belle, giovani. Gabriele arriva dal piccolo paesino di Crusinallo, affacciato sul lago D’Orta, ha portato a termine i suoi studi classici nel liceo di Verbania, ha camminato nei gruppi del suo Oratorio, prima come animato e poi come animatore, e nell’estate della maturità e del discernimento ha deciso di entrare in seminario, stravolgendosi un po’ la vita “tradizionale” di giovane, tra fidanzata e università. Una scelta, quella del seminario, arrivata con certezza e piena consapevolezza, non influenzata da pareri esterni ma guidata certo dalle figure spiritualmente importanti nel suo percorso, che lo porta poi a comunicare con semplicità ai suoi genitori durante un pasto “voglio entrare in seminario”.
    Da quel giorno, nel 2007, tanta strada per Gabriele, passato dalle esperienze nella comunità dell’Alto Vergante, dal centro vocazionale e dal carcere di Novara accanto ai detenuti, per giungere oggi qui a Bellinzago con tanti progetti, tante speranze, tanti sorrisi, tanto di tutto, che i giovani ne hanno davvero tanta di energia. E qui le persone vogliono saperne di più di questa figura nuova e Gabriele prosegue nel suo discorso: “ho cercato di capire cosa potevo dirvi di me… come descrivermi? Ho deciso che a un certo punto le mie parole finiscono ed iniziano quelle di Dio, mi lascio quindi descrivere dalla Parola di oggi: nel Vangelo di Luca si legge che siamo <Servi inutili>. Ecco prendetemi così, sono un servo inutile! E voi direte, no allora cosa lo prendiamo a fare?”. Sorride la comunità, mentre ascolta Gabriele che le propone di crescere insieme ed insieme chiedere al Signore di poter accrescere la fede. “Perché Dio qui c’è già, non sono venuto io a portarlo, sono inutile; voi, nella vostra realtà ricca di meravigliose e numerose sfumature, già lo avete. Ma sono qui con voi per chiedere al Signore di accrescere la nostra fede. Basta una fede piccola, come quella del granellino di senape, per fare grandi cose.”
    Il ruolo di Gabriele si svilupperà per il momento nel weekend -fino al giorno in cui a giugno sarà ordinato sacerdote- e sarà quello di entrare, piano piano, a conoscere e seguire in particolar modo la Pastorale giovanile e quindi l’Oratorio. Oratorio che in questo primo fine settimana lo ha accolto, come vera e propria casa, mentre un via vai di giovani gli hanno in più occasioni fatto festa. Dall’esperienza di sabato a Rimella, posto del tutto nuovo per lui, alla celebrazione delle 10.00 in cui gli animatori, davvero numerosi, si sono offerti di preparare un corale benvenuto, con appunto il coro di animazione nella messa. Contenti ed entusiasti, hanno voluto far davvero sentire a Gabriele la loro vicinanza, il loro essere giovani insieme, desiderosi di questa nuova guida.
    “Quando il Vescovo mi ha detto che sarei venuto a Bellinzago, mi sono molto meravigliato. Questa è davvero una parrocchia grande e viva… -sottolinea con piacere- e ho realizzato anche subito quale fortuna sia per me essere qui”. Qui per lui, appunto, si apre un mondo nuovo, con la consapevolezza di non essere però da solo; “tutti i gruppi, i cammini, le attività sono state impostate da Don Enrico in modo da funzionare autonomamente e questa è una cosa davvero difficile da realizzare e non posso che ringraziarlo”, dice con consapevolezza Gabriele, a cui vengono presentate nelle varie occasioni anche le figure dei coordinatori, a disposizione in tutto come suoi preziosi collaboratori. E anche in questo caso, tanti giovani, tante energie e tanta voglia di fare.
    Mentre tutta la comunità -in particolar modo sempre i giovani- è invitata a Novara in Duomo sabato 12 alle ore 16.00 per l’ordinazione a diacono di Gabriele, ancora tante sono le curiosità di ognuno. La più forte è sicuramente quella sul perché. “Se mi chiedi il perché più profondo di tutto questo, del mio essere qui, non posso che chiedere a mia volta una cosa: ti sei mai innamorato? Puoi dare diversi motivi per cui ti è successo, ma quello vero che hai dentro, lo senti solo tu e non riesci a descriverlo. Per me è così, mi sono innamorato di Dio”.


  • Avviso

    Si avvisa che a decorrere dal 1 ottobre 2013 gli utenti in carico alla dottoressa Gabriella Acucella passeranno in automatico al dottor Andrea Parola. Per appuntamenti e visite contattare il numero 3291443212.


  • MUSinCANTO

    A Bellinzago Novarese è nata una nuova realtà musicale,MUSinCANTO, la cui direzione artistica è affidata ai Maestri Giovanni Loddo e Matteo Gavinelli.
    Presentata nei giorni scorsi al Sindaco e all'Assessore competente svolgerà le proprie attività culturali presso la sala Polivalente Don Antonio Vandoni.
    Giovanni Loddo racconta così:” Siamo un gruppo di amici quasi tutti residenti a Bellinzago Novarese, che condividono la passione e l’amore per la musica e il canto. Tra noi c’è chi ha studiato in Conservatorio, chi ha imparato le prime nozioni musicali attraverso i corsi della Banda Musicale locale o delle varie Associazioni costituite nel nostro territorio, chi ha nozioni scolastiche, chi è dotato di sensibilità e orecchio musicale, chi ha deciso di acquisire nozioni musicali sia teoriche che pratiche, frequentando seminari da noi organizzati.. L’ origine di questa nuova realtà, risale a quattro anni fa quando, alcuni di noi, avendo figli piccoli alla Scuola d’ Infanzia Demedici, hanno incominciato a frequentarsi, supportando e partecipando alle varie attività collaterali interne alla scuola, una delle quali, era ed è il “Coretto dei genitori”, esperienza unica, e ricca di tante emozioni condivise con i nostri figli!...poi la strada si è fatta da sé. Oggi nascono quindi i laboratori di MUSinCANTO, non in contrapposizione ad altre valide realtà musicali già presenti, ma come parte integrante delle attività artistico culturali di stimolo alla partecipazione di tutti i cittadini.”
    Tra non molto ci sarà la prima esibizione pubblica e sarà il concerto che gli oltre 25 coristi stanno realizzando in collaborazione con La Banda Musicale San Giovanni Bosco per il 23 novembre in occasione della festa Patronale di San Clemente.
    Musincanto propone laboratori di musica e canto d’insieme per ragazzi e adulti. Chi fosse interessato può visitare il sito http://musincanto.altervista.org/ o chiedere informazioni tramite e-mail a musincantobellinzago@gmail.com.


  • Centri di ascolto della Parola

    1

    Sabato pomeriggio al termine della Messa è stato sottolineato il compito degli animatori del Centri di ascolto della Parola che ogni mese radunano oltre cento persone distribuiti in dieci famiglie, per pregare, leggere la Parola di Dio e condividere la propria esperienza di fede.
    In questo anno pastorale sono state scelte alcune pagine tratte da “Gli Atti di Apostoli”, perché ci è sembrato di poter attingere spunti di riflessione sulla vita della Chiesa nascente. Questa decisione per sentirci meglio in sintonia con l’invito del nostro Vescovo che attraverso la sua Lettera Pastorale ci pone un interrogativo importante: “Come sogni la Chiesa di domani?”. A questo gruppo di animatori è stato proprio consegnata una copia della Lettera del Vescovo, quasi un invito a sentirci anche noi apostoli per far sì che quegli “Atti” non siano ricordi del passato, ma pagine da vivere oggi, in questa Chiesa che cerca di camminare in sintonia, tra Vescovo, preti, laici e religiosi/e.
    Ringrazio Suor Lucia, Francesco, Sergio, Gabriele, Giulio, Nicoletta, Gianpiero, Gianna che hanno accolto l’invito ad animare i vari gruppi che sono comunque sempre aperti a nuove persone.


  • Monsignor Gianpiero Rampin

    1

    1

    Domenica scorsa, festa della Madonna del Rosario, durante la Santa Messa delle 11.15 abbiamo accolto Monsignor Gianpiero Rampin, che ha così iniziato la sua collaborazione pastorale a Bellinzago. Ordinato sacerdote nel 1978 nella Cattedrale di Novara, ha vissuto i primi anni di sacerdozio come coadiutore a Cerano e poi a Gravellona Toce. Dopo un decennio alla Famiglia studenti di Intra, nel 1994 ha iniziato il suo servizio a Roma presso gli Uffici del Vaticano. Monsignor Rampin ha presieduto anche la liturgia del pomeriggio. Il tempo non ha permesso la Processione, tuttavia in Chiesa c’è stata la recita del Rosario con brevi commenti da parte di don Pierangelo, don Valeriano, presente per l’ultima domenica, prima del suo ritorno in Papua Nuova Guinea, e del Seminarista Gabriele, che in questi giorni è giunto nel nostro Oratorio e che questo sabato 12 sarà ordinato Diacono. Molto gradita la presenza della Banda Musicale San Giovanni Bosco, della Corale Santa Cecilia e delle tre Confraternite. Monsignor Rampin ha saputo offrire, sia al mattino che nel pomeriggio, diversi spunti di riflessione, proprio partendo dalla figura di Maria che ai piedi della croce ha accolto Giovanni come suo figlio ed è stata accolta da Giovanni come Madre.
    La Vergine Santissima ci accompagni in questo anno pastorale e benedica il nostro cammino


  • Sporting Bellinzago

    Lo Sporting Bellinzago non conquista la settima vittoria consecutiva ed è costretto ad accontentarsi di un pareggio: 1-1 il risultato in quel di Torino in casa dell’Atletico.
    Dopo un paio di occasioni è lo Sporting a passare in vantaggio con gol di Guerrisi sugli sviluppi di un calcio d’angolo poco dopo la mezz’ora del primo tempo. Nella ripresa gli ospiti hanno qualche occasione per chiudere definitivamente la partita, ma proprio al finire della gara l’Atletico si guadagna un rigore (90’). Sul calcio di rigore fatto curioso: il giocatore dell’Atletico segna ma la palla esce da un buco della rete. Inizialmente il guardialinee concede la rimessa dal fondo e, solo dopo qualche minuto di proteste, l’arbitro convalida il gol sancendo il definitivo 1-1.
    Lo Sporting, pur mantenendo il primo posto in classifica, è così stato raggiunto in vetta da Baveno e Pro Settimo, entrambe vittoriose.
    I risultati della settima giornata: Junior Biellese – Omegna (1-2), Settimo – Baveno (0-3), Lascaris – Aygreville (2-2), Charvensod – Pro Settimo Eureka (2-3), Gassino San Raffaele – Ivrea (5-1), Orizzonti United – Borgaro Torinese (2-1), Gattinara – Caselle (3-3) e Osmon Suno – Ceversama Biella (2-1).
    Classifica: Sporting Bellinzago, Pro Settimo Eureka e Baveno (19), Omegna (13), Junior Biellese, Borgaro Torinese e Osmon Suno (11), Gassino San Raffaele (10), Ivrea (9), Aygreville e Atletico Torino (7), Gattinara e Ceversama (6), Charvensod (5), Settimo (4), Caselle e Lascaris (3).
    Domenica 13 ottobre lo Sporting giocherà in trasferta contro il Gassino San Raffaele. Prossima partita casalinga domenica 20 con la Junior Biellese Libertas.